Notizia
Martedì 6 Agosto 2019

Volley Mercato Verona: notizie Arena Volley Team Verona

Asia Merzari: «Rimanere in Vivigas è stata la scelta più giusta per proseguire il mio percorso di crescita. Voglio ripagare la fiducia della società»

Anche nel prossimo campionato la palleggiatrice farà coppia in cabina di regia con Marta Bissoli, con l’obiettivo di dare il miglior contributo possibile alla squadra.

Nel segno della continuità. Anche l'anno prossimo Asia Merzari giocherà con Vivigas Arena Volley, l'ambiente più giusto per crescere, in campo e fuori. «Sinceramente» spiega «a fine anno volevo cambiare squadra, magari scendendo in una categoria più bassa per giocare maggiormente. Poi però, parlando con la società, mi hanno convinta a rimanere, e sono certa di aver fatto la scelta giusta».

Rimanendo in serie B1 e proseguire il proprio processo di crescita grazie anche all’affiatamento con l’altra palleggiatrice Marta Bissoli. «Sono convinta di poter migliorare ancora. Sono contenta di poter giocare ancora con Marta, perché mi sono trovata sempre bene con lei. Già dal primo giorno in Arena Volley, quattro anni fa, mi ha accolto benissimo e, con il passare del tempo, siamo diventate anche buone amiche. È un mio punto di riferimento, e mi ha aiutato tanto a migliorare e crescere».

Una crescita reciproca e una sana concorrenza visto che anche la Bissoli ha speso nella recente intervista a lei fatta uguali parole per la compagna di ruolo. E se la coppia di palleggiatrici ha trovato da subito la giusta intesa sul campo e fuori, per Asia è stato anche molto positivo l’approccio con il coach Marcello Bertolini. «Mi fa piacere poter lavorare ancora con Bertolini. Appena arrivato, lo scorso anno, mi ha dato subito fiducia, facendomi entrare in campo già dalla sua prima partita in panchina con Vivigas. Questo mi ha reso molto felice e poter essere allenata un altro anno da lui non può che essere motivo di gioia ma anche di soddisfazione».

Tutti buoni presupposti per affrontare al meglio la nuova stagione. «Ho tante sensazioni positive, e sento che in tutti c’è molta voglia di fare le cose bene per raggiungere gli obiettivi prefissati. Per quanto mi riguarda, mi metterò a disposizione della squadra cercando di crescere il più possibile. Io sono convinta di poter dare un buon contributo alla causa, consapevole anche di poter avere dello spazio, che però dovrò saper sfruttare al meglio. Sia Bertolini che il diesse Graziano Rossi, quando ci siamo incontrati per decidere cosa fare quest’anno, mi hanno fatto capire di credere in me, per questo sarà mio compito ripagare la fiducia di entrambi».

Ancora tre settimane e poi la squadra si radunerà per iniziare la preparazione, con Asia che troverà quasi tutte le compagne della scorsa stagione, una in particolare alla quale dedica un pensiero. «Sono felicissima che Alessia Mazzi abbia deciso di rimanere ancora con Arena Volley. Oltre alla Bissoli infatti, lei è stata il mio punto di riferimento aiutandomi tanto sia in campo ma anche fuori, facendomi crescere soprattutto caratterialmente. Lo scorso campionato si è messa anche a disposizione della squadra giocando in un ruolo diverso e facendo bene. Penso che sia un valore aggiunto e un punto fermo per la nostra squadra, per questo» conclude «sono contenta sia ancora con noi».

Giulia Brignole: «I play off? Finora non li ho mai giocati, ma questo potrebbe essere l’anno giusto!»

Quarto anno in Vivigas Arena Volley per l’opposto, che ha deciso di continuare la sua avventura a Castel d’Azzano, per centrare un obiettivo ben chiaro.

Ormai siamo agli sgoccioli. Mancano infatti ancora poco più di venti giorni e poi inizierà la preparazione in vista del nuovo campionato, il quarto consecutivo in Vivigas per Giulia Brignole, che già a giugno aveva deciso di rimanere.
«Praticamente la scelta è stata fatta senza pensarci un attimo. Da quando sono arrivata» spiega «la società mi ha accolto nel miglior modo possibile, facendomi stare veramente bene. Inoltre» aggiunge «lo scorso campionato mi sono travata benissimo con il coach Marcello Bertolini, con il quale ho parlato subito dopo la fine del campionato confermandomi che sarebbe rimasto anche quest’anno, quindi non ho avuto dubbi su cosa fare».

Rimanendo in un ambiente per Giulia ormai familiare. «Cambiando non si sa a cosa si potrebbe andare incontro, e per questo ho preferito rimanere in un ambiente che conosco e che mi può dare tante certezze. Mi ha fatto piacere ricevere delle richieste da parte di qualche società, ma già a giugno avevo già deciso di giocare ancora un anno con Vivigas Arena Volley».

Per disputare un altro campionato in Serie B1, con un obiettivo ben chiaro. «Ho visto la composizione dei gironi, e più o meno devo dire che mi aspettavo di dover giocare contro quasi tutte le squadre dello scorso campionato. In più ci sono le neo promosse e le due cremonesi, ma per fortuna non abbiamo una squadra dalla Sardegna, altrimenti avremmo dovuto sobbarcarci una trasferta lunghissima. Ora» prosegue «dovremo vedere come saranno composti i vari roster, ma sono convinta che potremo toglierci delle soddisfazioni».

Grazie ad una squadra sulla carta competitiva e dalle buone potenzialità. «Vedendo il nostro roster, penso che ci sia un buon connubio tra giocatrici giovani e di esperienza. Starà a noi trovare la giusta amalgama, e al coach Bertolini trovare la giusta chiave di volta, ma di questo sono sicura che ci riuscirà sicuramente». Soprattutto anche perché quest’anno avrà la possibilità di plasmare dal primo giorno la squadra, a differenza dello scorso campionato quando aveva preso in mano il timone di Vivigas durante la pausa natalizia. «Sono curiosa e ansiosa di vedere come Bertolini imposterà il lavoro dalla preparazione. L’anno scorso è stato bravo anche a gestire la situazione che si era creata, e sinceramente non so in quanti avrebbero voluto prendersi la responsabilità di provare a prendere in mano la squadra».

Si prosegue dunque con Marcello Bertolini, ma anche con Giulia Brignole, che inquadra senza giri di parole il suo obiettivo di questo campionato. «Visto che non ho mai avuto l’occasione di farli, vorrei fare l’esperienza di giocare i play off. Indipendentemente che poi si riesca ad andare avanti o meno, sarebbe molto bello poter dire che ci siamo arrivate, sfiorando il salto di categoria. Io cercherò di dare il meglio e continuare a meritarmi quella fiducia che il coach Bertolini mi ha dato lo scorso campionato, ripagandolo della scelta fatta».

Le premesse per far bene dunque ci sono tutte. «Secondo me ci divertiremo, e spero si possano divertire anche i tifosi come hanno fatto nelle ultime partite dello scorso campionato, facendoci sentire il loro sostegno, che è stato per noi una spinta decisiva. Se quando andremo in palestra non sentiremo il peso della borsa da portare» conclude «significherà che saremo sulla strada giusta!»



Fonte: Arena Volley Team Verona
Allegati
Newsletter

Per registrarti al nostro servizio di newsletter inserisci qui il tuo indirizzo email.

Federazione Italiana Pallavolo - Comitato Provinciale Verona
c/o Stadio Bentegodi, Piazzale Olimpia, Cancello E/20 - 37138 Verona - Telefono: 045 580192 - Fax: 045 580325 - SMS Risultati: 335 7313093
© 2016-2019 - Tutti i diritti riservati
Sito realizzato da Marco Pernpruner