Notizia
Giovedì 11 Gennaio 2018

Arena Volley, il 2017 del settore giovanile

U13 e U14 VIVIgas Arena Volley
È un bilancio assolutamente positivo quello che traccia il dirigente Francesco Menegazzi riguardo alla prima parte della stagione delle squadre U13 e U14. Come infatti sottolinea, «La squadra ha fatto un bel percorso netto. Si è infatti classificata prima del proprio girone lasciando sul campo alle avversarie soltanto un set, vincendo tutte le altre partite per 3 a 0». Tutto è pronto dunque per iniziare la fase delle prime classificate che vedrà VIVIGAS vedersela già con una favorita alla vittoria finale. «Ce la dovremo vedere subito contro il Belladelli, una sfida tosta che però affronteremo con tanto entusiasmo e con la giusta determinazione. L’allenatrice Greca Pillitu si è detta soddisfatta e contenta per la continua crescita fatta dalle ragazze, cosa che fa ben sperare per questa stagione. Sono convinto che abbiamo tutte le carte in regola per arrivare nelle prime quattro posizioni, grazie ad una rosa di giocatrici che ci permettono di competere al meglio contro tutti. Poi - ammette - ci sono molti fattori che possono subentrare vista anche la giovane età però, ora che si inizia a fare sul serio, potremo toglierci delle soddisfazioni». Stessa musica anche per l’U14 riguardo alla quale Menegazzi dice: «PJ sta facendo un buon lavoro e il girone della prima fase è terminato nel migliore dei modi visto che ci siamo classificati primi. Da domenica 14 inizieremo il girone delle prime classificate e il gioco si farà ancor più difficile». Menegazzi infatti sottolinea: «Oltre ad affrontare squadre di maggior livello rispetto alla prima parte del campionato, aumenterà la difficoltà per le ragazze dal momento che dovranno giocare al meglio dei cinque set, mentre fino ad oggi si giocava solo a tre set. Questo - aggiunge - sarà un impegno maggiore, ed è per questo che abbiamo provato a vedere quale risposta potessero dare le ragazze, facendole partecipare al torneo La Vecia contro delle squadre competitive, confrontandoci bene». Tutte le premesse per far bene nella fase importante della stagione ci sono, ora sarà però il campo a certificare questa continua crescita. «A mio avviso c’è la concreta possibilità di arrivare tra le prime quattro, anche se poi sarà il campo a darci la risposta. Fortunatamente» aggiunge «avremo come rinforzo stabile Sara Piubelli che potrà dare un apporto importante. Tutte le ragazze fino ad oggi hanno dimostrato una buona e continua crescita, quindi siamo fiduciosi e ci aspettiamo una buona risposta nel proseguo del campionato».

U16 VIVIgas Arena Volley

Tutto bene, ma ora viene il bello. Si sta concludendo la prima fase della stagione per l’U16 guidata da Claudia Fracasso e il dirigente-accompagnatore Annalisa Recchia traccia un bilancio in vista dell’inizio della fase decisiva della stagione. «Finora è stato fatto un buon lavoro. Abbiamo un buon gruppo - aggiunge - formato da ragazze del 2002 ma tante del 2003 che dunque giocheranno anche l’anno prossimo in questa categoria. Quest’anno sono arrivate tante ragazze nuove che però si sono amalgamate bene». A fronte di questo la Recchia sottolinea: «Il nostro obiettivo sarà di fare il meglio possibile, cercando di arrivare più in alto possibile, ovviamente tenendo conto dei mezzi a nostra disposizione. L’anno scorso» prosegue «avevamo un gruppo totalmente diverso, quindi non possiamo fare dei paragoni mettendo in relazione i risultati ottenuti la scorsa stagione. Finora abbiamo fatto bene, e vedremo di finire affrontando al meglio le ultime tre partite che ci vedranno giocare il derby contro l’Antares». Con l’obiettivo di vedere una continua crescita di una squadra dal grande potenziale. «Sicuramente per quanto riguarda il campionato U16 possiamo essere soddisfatti. Nel campionato di Prima Divisione abbiamo affrontato qualche difficoltà di troppo, ma è normale dal momento che abbiamo affrontato squadre di tutto rispetto come Arbizzano e Buttapietra che sono strutturate per il cambio di categoria, ma non abbiamo assolutamente sfigurato. Noi abbiamo l’obiettivo di mantenere la categoria e le ragazze stanno facendo bene, soprattutto se pensiamo alla loro giovane età». Dove invece ci si aspetta qualcosa è nel campionato U16. «Imprevisti a parte, che non si possono prevedere, ci si aspetta di fare bene anche se, come affermato dall’allenatrice Claudia Fracasso, bisogna guardare partita dopo partita senza pensare troppo a lungo termine». Cercando di portare avanti il continuo percorso di crescita. «Ci sono molti margini di crescita riguardo al livello tecnico, così come pecchiamo ancora tanto in strategia, dove siamo ancora acerbe. Di questo ci si accorge soprattutto in Prima Divisione dove si affrontano delle squadre più navigate con giocatrici che hanno più esperienza e malizia. Siamo comunque fiduciosi sul futuro di queste ragazze, e vedremo come affronteranno questo rush finale. Poi, nella prossima fase, avremo sicuramente maggiori risposte e sapremo finalmente di che pasta è fatta questa squadra»

Ph. @ArenaVolley

Fonte: Arena Volley
Newsletter

Per registrarti al nostro servizio di newsletter inserisci qui il tuo indirizzo email.

Federazione Italiana Pallavolo - Comitato Provinciale Verona
c/o Stadio Bentegodi, Piazzale Olimpia, Cancello E/20 - 37138 Verona - Telefono: 045 580192 - Fax: 045 580325 - SMS Risultati: 335 7313093
© 2016-2018 - Tutti i diritti riservati
Sito realizzato da Marco Pernpruner